Amaro del Ciclista, l’essenza dell’attesa

Amaro del Ciclista racconta una lunga storia d’amore, di perseveranza e di attesa; quella di Maria che pazientava fino al calar del sole per poter incontrare l’innamorato che finalmente giungeva in sella alla sua bicicletta.

Stanco, certo, ma ricompensato dalla vista della sua bella e da un bicchierino di amaro offertogli dal padre di lei. Lo stesso amaro nasce dall’attesa. Il processo produttivo lento e minuzioso che precede l’imbottigliamento di Amaro del Ciclista prevede diverse fasi, ognuna delle quali richiede lunghi periodi di riposo e controlli rigorosi affinché da ogni erba che lo compone si possano estrarre al massimo i principi attivi. Solo la meticolosità artigianale rende possibile il perfetto equilibrio aromatico che da sempre contraddistingue Amaro del Ciclista. Il suo gusto pieno e rotondo riflette la vera essenza dell’attesa.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]