Zucchine: proprietà e benefici

Le zucchine sono uno degli ortaggi più consumati in Italia e non è un caso che siano presenti sulle nostre tavole durante tutto l’arco dell’anno, anche se il periodo migliore per consumare le zucchine inizia a giugno. Difatti da giugno in poi le zucchine contengono maggiori proprietà nutrizionali.

Fanno parte della stessa famiglia della zucca, del cetriolo e del melone e un tempo se ne consumavano soltanto i semi perché ritenuti energizzanti e ricchi di proteine.

Le zucchine, come accennato, sono molto apprezzate in Italia, così come in molti altri stati europei, ma le loro origini si rifanno all’America centro-meridionale.

Da noi hanno forma allungata e colore verde chiaro o scuro, ma ne esistono di grandezze e tonalità differenti.

Le ricette che contengono fra gli ingredienti principali le zucchine sono tantissime: il risotto con zucchine e zafferano; le uova trifolate con zucchine; la pasta cacio e pepe con zucchine e salmone o le frittelle di zucchine. E come non citare la gustosissima ricetta della torta salata con zucchine.

Di seguito un dettagliato approfondimento su questo ortaggio.

Proprietà

Che la zucchina sia un ortaggio light è risaputo, questo perché il suo apporto calorico è molto basso. Si pensi che 100 grammi di questo prodotto contengono solo 16 calorie, difatti la percentuale di acqua di cui si compone è pari circa al 95 per cento del peso totale. Analizzando le proprietà nutrizionali benefiche per il nostro organismo, emerge che le zucchine sono fonte di vitamina C e vitamina D e, inoltre, presentano, anche se in misura minore, la vitamina B6 e la vitamina K. Fondamentale anche il loro apporto di calcio, magnesio, fosforo e potassio.

Benefici

Come abbiamo già detto l’apporto calorico della zucchina è minimo e per questo la si inserisce sempre nelle diete ipocaloriche e, più in generale, in uno stile alimentare sano ed equilibrato. Il potassio contenuto nella zucchina è unbuon alleato contro il cosiddetto “colesterolo cattivo”. Questo ortaggio può anche aiutare ad abbassare un po’ la pressione arteriosa. È intuibile che l’elevato quantitativo di liquido (acqua) presente nella zucchina apporti i seguenti benefici:alta digeribilità; aumento del senso di sazietà e agevolazione di un corretto funzionamento intestinale e del sistema urinario. Le zucchine sono anche amiche della pelle, infatti la vitamina C combatte rughe di espressione e occhiaie.

Come scegliere le zucchine

Ora che sappiamo tutto sulle proprietà e i benefici che riguardano la zucchina non ci resta che capire come sceglierla. Al supermercato, munendosi sempre degli appositi guanti, toccare la zucchina e preferire quella di piccole dimensioni e che al tatto risulti soda. Le zucchine migliori sono quelle che hanno ancora il fiore attaccato. Altri indicatori della freschezza delle zucchine sono: la lucidità della buccia, la presenza di un leggero strato di peluria e l’assenza di ammaccature. Le zucchine chiare e quelle scure non presentano parametri nutrizionali molto distanti tra loro.

Conservazione

Le zucchine possono essere conservate fino a 3 giorni nella parte più bassa del frigorifero. Se congelate a una temperatura compresa tra i 2 e i 4 quattro gradi e a un’umidità relativa del 90-95 per cento si possono conservare fino a 20 giorni.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Luca M.

Informazioni sull'autore
Ciao! Mi chiamo Luca, sono a capo della redazione di Sanioggi.it da quando il sito è stato lanciato, nell'inverno del 2011.
Tutti i post di Luca M.