Migliori visiere protettive anti-Coronavirus: sanitarie, per medici e per parrucchieri. Opinioni e consigli

La pandemia ci ha costretto a rivalutare alcuni dispositivi di sicurezza, inserendoli nella routine lavorativa. Come scegliere le migliori visiere protettive anti-Covid?

Mascherine monouso, gel igienizzante e distanziamento sociale: sono queste le regole di contenimento messe a punto dal Governo e dagli esperti per riuscire ad arginare la diffusione del nuovo Coronavirus.

A volte, purtroppo, la mascherina non è sufficiente a mettere al sicuro chi lavora nelle attività commerciali, gli insegnanti e coloro che stanno a contatto col pubblico dal SARS-CoV-2.

Le visiere protettive per medici a cui siamo abituati rappresentano una protezione aggiuntiva che offre un ulteriore schermo dal nuovo Coronavirus.

Da un lato coprono fronte e mento e quindi proteggono le persone che le indossano da saliva e particelle mentre dall’altro lato assicurano la circolazione dell’aria in sicurezza.

Mascherine o visiere protettive?

Attualmente vige l’obbligo di indossare la mascherina ogni qual volta si esce di casa mentre l’uso della visiera protettiva viso è consigliato a chi svolge un lavoro al pubblico.

Ben presto le cose potrebbero cambiare. Uno studio dell’Università dell’Iowa, infatti, ha individuato i vantaggi della maschera protettiva viso: comoda da indossare, facile da igienizzare e riutilizzabile.

In un futuro non troppo lontano, secondo i promotori della proposta pubblicata sulla rivista scientifica JAMA, potremmo dire addio alle mascherine e ai suoi limiti: non proteggono gli occhi, richiedono una sistemazione continua, difficoltà a respirare, problemi a comunicare e impossibilità a bere o mangiare.

Lo studio riporta che l’uso esclusivo delle visiere protettive sanitarie sarebbe capace di ridurre l’esposizione alle grandi goccioline a distanza ravvicinata e mantenere l’aerosol all’interno della visiere.

Come scegliere le visiere protettive anti-Covid

Chi lavora a contatto col pubblico dovrebbe munirsi di un sistema aggiuntivo di protezione dal nuovo Coronavirus: la visiera protettiva in plastica trasparente o face shield.

Anche se si stratta di un prodotto già in commercio, la pandemia ha spinto le aziende a produrre diversi modelli caratterizzati da qualche differenza che vale la pena conoscere per scegliere il modello migliore.

Certificazione

Non tutte le visiere protettive sono uguali e i modelli utili a rallentare la diffusione del Coronavirus sono quelle certificate UNI EN 166: 2001 o UNI EN149: 2009.

In questo senso le visiere protettive certificate possono essere considerate dispositivi di protezione individuali sicuri contro il Covid-19.

Utilizzo

Le visiere protettive antivirus in commercio mantengono alcuni punti di forza in base al rischio e all’uso di destinazione.

Esistono modelli adatti per un utilizzo industriale (sanitario o giardinaggio), visiere protettive più leggere per chi lavora al contatto col pubblico e prodotti performanti per chi deve indossarle per periodi prolungati.

Sistema regolabile

In fase di scelta della visiera protettiva è indispensabile valutare la presenza o meno di un sistema regolabile.

Un sistema regolabile è composto da una fascia che consente di regolare la lunghezza e la tensione e da un meccanismo di fissaggio che controllano la durezza della rotazione.

In alternativa è possibile optare per una visiera dotata di taglia che permette di trovare il modello giusto per ogni esigenza (es. visiere protettive per bambini).

Visibilità

Tutte le visiere protettive in commercio assicurano una buona visibilità con o senza occhiali, ma possono godere di trattamenti diversi.

  • Schermi antiappannamento – Anche se il modo con cui sono progettate consente un’ottima aereazione e impedisce l’offuscamento, alcuni modelli riescono a evitare l’appannamento dovuto da gas o nebulizzazioni.
  • Schermi antinebbia – Esistono alcuni modelli appositamente progettati per evitare la condensazione dell’acqua che crea un effetto nebbia.
  • Schermi antiriflesso – I modelli in policarbonato risultano resistenti al calore e agli urti e allontanano il rischio di riflessi pericolosi.

Ricambi

L’uso prolungato di uno schermo protettivo viso potrebbe rovinare o danneggiare i sistemi di regolazione e la parte in plastica. Per questo sarebbe meglio optare per modelli di cui è facile trovare ricambi.

Migliori visiere protettive anti-Coronavirus su Amazon

Quali sono le migliori visiere protettive contro il Covid? Non è sempre facile scegliere il modello giusto, specie in assenza di punti di riferimento.

È possibile acquistare le visiere protettive in farmacia scegliendo tra i modelli disponibili di visiere protettive per parrucchieri, visiere protettive per medici e visiere protettive sanitarie.

L’acquisto online apre alla possibilità di valutare anche modelli di cui non dispongono i negozi fisici: visiere protettive sanitarie e mediche su Amazon.

Per facilitarvi la scelta del modello giusto abbiamo selezionato alcune delle migliori visiere protettive su Amazon, quelle più apprezzate dai consumatori.

Offerta
Visiera Monouso 9710.514
  • Lente in policarbonato (0.3 mm) antiappannante all'interno
  • Taglia unica, regolabile con banda elastica (54-64 cm)
  • Adatta al settore medicale per protezione da fluidi/spruzzi
Visiera Protettiva Professionale x2, Trasparente Paraschizzi, Taglia Unica Adulti e Bambini, Maschera di Protezione per Viso, Schermo in PVC, Protezione per Occhi e Bocca, Comoda Fascia in Silicone
  • ✔️ SODDISFAZIONE GARANTITA 😃 Il nostro obiettivo è la soddisfazione del cliente
  • ✔️ MASSIMA PROTEZIONE 👨‍🚀 Protezione a 180° da Schizzi, goccioline e saliva
  • ✔️ TAGLIA UNICA 👨‍👩‍👦 Adatta per Adulti e Bambini grazie alla fascia in silicone
  • ✔️ LEGGERA e COMODA 🥰 Dimenticherai di averla indossata, 100% trasparente
  • ✔️ RIUTILIZZABILE ♻️ Una volta lavata e sanificata può essere usata svariate volte
Silverline 140863 Visiera di Protezione
  • Leggero
  • Archetto imbottito con cricchetto singolo
  • Lente resistente ad impatto e ai graffi
  • Comoda visiera ribaltabile
  • Ideale per l'utilizzo con giardino trinciatrici e decespugliatori
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Myriam Amato

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.
Tutti i post di Myriam Amato