Arance: proprietà, benefici e controindicazioni

0

Tante varietà di arance, ma ancor più numerosi sono i benefici dei nutrienti che compongono questo agrume. Antiossidanti, vitamine, sali minerali… assumere regolarmente questo frutto, sia al naturale che come spremuta, può essere davvero benefico. Tuttavia non sono completamente prive di controindicazioni.

Le varietà di arancio sono davvero tante, dalle arance Tarocco alle Washington Navel fino alle Valencia. Si distinguono soprattutto per via del colore della polpa.

In ogni caso di tratta di un frutto a basso contenuto calorico. Quante calorie ha un’arancia? Per 100 grammi vi sono circa 34 Kcal. La predominanza è di acqua, circa 87 g. A seguire gli zuccheri con il loro 7.8 g. Le proteine con 0.7 g, i lipidi con 0.2 g.

Il succo di arancia invece, conta per 100 ml 33 Kcal. Vi è un 89,3 g di acqua, 8,2 di zuccheri. 0,5 g di Proteine, 0 g di lipidi e 0 grammi di fibre.

Entrambi, sia il frutto che il succo d’arancia sono invece ricchi di vitamine A, B e C. La quantità di sali minerali cambia. Nel frutto vi è un alto contenuto di sodio, ferro, fosforo e calcio.

Le persone si chiedono se è meglio l’aranciata o mangiare il frutto degli aranci così come si coglie. Ognuna ha dei pro e contro. La spremuta deve essere consumata in fretta per evitarne l’ossidazione, ha un valore nutrizionale alto, ipocalorica e ricca di vitamine. Tuttavia non ha fibre, le quali hanno un compito indispensabile.

Per i diabetici e coloro che hanno il colesterolo alto è meglio il frutto perché limita l’assorbimento di zuccheri. Per gli sportivi ad esempio, è meglio il succo perché offre una riserva immediata di energia.

Arance: Proprietà e benefici

L’arancia come abbiamo visto è un frutto altamente idratante, contiene poche calorie e tante vitamine. Ricca di antiossidanti, aiuta a contrastare e prevenire molte malattie.

  • Utile nella dieta dimagrante. E’ consigliato il consumo nella dieta ipocalorica, preferibilmente come frutto perché limita assorbimento di grassi e zuccheri. Grazie ai polifenoli e terpeni, che sono antiossidanti, vanno bene anche nelle diete per gli sportivi. Durante l’attività fisica si generano i radicali liberi, i quali danneggiano cellule e tessuti. Grazie agli antiossidanti presenti, i radicali liberi vengono contrastati.

  • Arance e infiammazione. La presenza di antocianine permette di usare l’arancia come antinfiammatorio in grado di contrastare gli stati infiammatori.
  • Combattono il cancro. Secondo alcune ricerche, di cui una parte sono state sostenute dall’AIRC, questi agrumi sono utili nella lotta contro il cancro. Anche nella buccia sono presenti molecole naturali che possono inibire la crescita dei tumori, in particolar modo delle cellule cancerose della prostata.

  • Contrastano la stitichezza. La fibra che si trova nel frutto contrasta la stipsi. Aumenta il volume delle feci e ne facilita il passaggio nell’intestino.

  • Sono una buona fonte di vitamina C. Nonostante sia stato dimostrato che non è l’alimento più ricco di vitamina C, ad esempio il peperone ne contiene 4 volte di più a parità di peso, rimane il fatto che ne sono comunque molto ricche. La vitamina C aiuta a sintetizzare gli ormoni, aiuta l’intestino ad assorbire il ferro, promuove formazione di collagene, alza le difese naturali dell’organismo. Insomma arance e sistema immunitario vanno “a braccetto”.

  • In campo estetico aiutano a prevenire l’invecchiamento cellulare, mantengono quindi la pelle tonica e elastica. Viene ritardano l’invecchiamento cutaneo.

  • Grazie alla vitamina A contrasta i radicali liberi e aiuta a prevenire le macchie della pelle.

Come mangiare le arance

Per tratte il meglio è possibile mangiare arance al naturale, in macedonie, spremuta  d’arancia o aroma naturale.

Di solito il frutto viene consumato insieme ad ortaggi  (es. insalate di arance), la buccia viene usata per liquori e arance candite mentre la polpa viene lavorata per preparare la marmellata di arance in qualsiasi variante (marmellata di arance amare, marmellata di arance col Bimby e così via).

Il succo e la buccia possono essere usati per condire e aromatizzare piatti di pesce e carne o preparare una torta di arance o guarnire una pietanza con arance caramellate.

Arance o Arancie?

Il plurale di arancia crea più dubbi di quanto si possa immaginare: arancie o arance?

Secondo la regola delle parole che finiscono in “cia” e “gia” e non precedute da vocale bisogna usare “ce” e “ge” nella forma plurale La forma corretta è arance.

Arance: Controindicazioni 

Non sempre le arance fanno bene. Ad esempio vanno evitate in caso di gastrite, perché aumentano l’acidità. Non vanno consumate a digiuno, quando c’è la cistite (aumenta l’acidificazione delle vie urinarie) e la diarrea. A causa delle fibre, quando c’è la diarrea, possono peggiorare sensibilmente la situazione.

Questi agrumi dovrebbero essere consumati soprattutto in primavera e inverno, in quanto sono le stagioni dove l’arancia viene offerta spontaneamente. Può essere consumato anche tutti i giorni, fino a un massimo di tre frutti. Tuttavia conviene non superare questo limite per chi segue una dieta: le arance potrebbero indurre un aumento di peso.

Arance su Amazon

È possibile mangiare arance in tanti modi diversi per beneficiare delle sue incredibili proprietà, dal frutto ai prodotti derivati.

Per trovare tutto quello che rientra nel mondo delle arance potete affidarvi ad Amazon. Ecco qualche proposta interessante.

Offerta
Pariani Cubetti di Arancia Candita - 1000 g
  • Confezione da 1 kg
  • Frutta candita
  • Ingrediente pronto all'uso
Agrisicilia Agr059 Marmellata di Arancia di Ribera Dop - 360 G
  • Marmellata artigianale
  • Queste arance bionde, vengono conferite da aziende associate al consorzio di tutela dell’arancia di ribera dop
  • L'arancia di ribera dop è caratterizzata da un gusto dolcissimo, grazie alle tre componenti ambientali in cui cresce la pianta: clima, terreno e acqua
Offerta
Agrisicilia Marmellata di Arance Amare di Sicilia - 360 g
  • Marmellata artigianale
  • Marmellata di arance amare con scorze
  • Scrupolosa selezione delle materie prime
RAREZZE - Fagottini all'arancia, dalla Sicilia le famose frolle con ripieno di arancia siciliana, in splendida biscottiera ecosostenibile (gr.400). Da laboratorio di pasticceria artigianale RAREZZE
  • confezionati e sigillati UNO PER UNO: direttamente a casa tua come appena sfornati e in piena sicurezza!
  • da antico forno siciliano, deliziose frolle farcite all'arancia
  • produzione interamente artigianale, solo ingredienti di qualità, senza conservanti
  • in grazioso box da gr.400 (circa 13-14 pezzi)
  • RAREZZE, rarita' e prelibatezze della migliore tradizione siciliana. Vieni a visitare il nostro nostro store Amazon per scoprire tutti i nostri prodotti: trovi il link in alto, sotto il nome del prodotto
Arancia Secca - Frutta Secca non Zuccherata per Cocktail, Decorazione Commestibile, Pasticceria, Natale, Aperol, Bevande, Fetta d'Arancia Secca Naturale al 100% Senza Additivi 45g
  • 100% FRUTTA NATURALE - Zitromac sceglie le migliori arance da disidratare; attraverso un processo lento riesce a mantenere l'aroma e il sapore senza che il frutto perda le sue proprietà. Solo frutta, niente additivi, niente zucchero, niente dolcificanti
  • VERSATILE - La frutta disidratata può essere utilizzata per cocktail, tè o infusi, sangria, bibite gassate, acque detossinanti, dessert, ricette, decorazioni... Dai vita alla tua immaginazione!
  • COCKTAIL - L'arancia si sposa bene con la maggior parte dei cocktail: rum, gin, vodka, vermouth, aperol o sangria. Perfetto per Brugal Rum, Barcelo, Cacique. Ideale per Larios, Tanqueray, Dragon Dry, Puerto de Indias
  • MADE IN EUROPE- La frutta viene tagliata in modo tradizionale in Europa, seguendo un rigido controllo di qualità, che garantisce che solo le migliori fette di arancia disidratata arrivino al cliente. Confezionate in Europa da esperti del settore
  • IMPORTANTE - Il numero di fette indicato è una quantità approssimativa. Dipende dalle dimensioni della frutta utilizzata e dal processo di disidratazione. Il prodotto contiene i grammi indicati in etichetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *